logo

Dove Siamo

  • derattizzazione Imola
  • Indirizzo: via Imola Centro, 1
  • Provincia: BO
  • Città: Imola
  • Cap: 40026

Derattizzazione Imola

featured image

Svolgi un servizio di derattizzazione a Imola? Questo spazio web potrebbe essere tuo!
Contattaci subito per avere maggiori informazioni.
Comunica a tutti che presti il miglior servizio di derattizzazione a Imola e fatti conoscere e trovare da chi ha bisogno di liberarsi da topi e ratti.

Contattaci





In zona puoi trovare anche:

DEGIOVANNI BRUNO E C. (S.N.C.)

VIA SAN VITALE, 59
40026IMOLA (BO)

Tel. 054276062

ECO BUSTERS SRL

VIA PALMIRO TOGLIATTI, 43/B
40026IMOLA (BO)

Tel. 0542641726

VASSELLI ANDREA

VIA BUDRIESE, 6
40026IMOLA (BO)

Tel. 054275035

DEMETRA ITALIA (S.R.L.)

VIA SAN VITALE, 5
40026SESTO IMOLESE (BO)

Tel. 054276223

ADDA SNC DI CONGIU GIUSEPPE E C.

VIA AUGUSTO MURRI, 120/D
40137BOLOGNA (BO)

Tel. 051248435

SAN . DIS IGIENE AMBIENTALE DI LAVISH YORAM

VIA DUILIO BROCCOLI, 2/E
40024CASTEL SAN PIETRO TERME (BO)

Tel. 051946992


Servizio di derattizzazione a Imola

Il Servizio Derattizzazione a Imola è svolto da imprese in possesso di particolari requisiti morali, tecnici ed economici, con sede ubicata nel territorio dell’ente locale. L’utente che desidera avvalersi del servizio di derattizzazione deve contattare direttamente l’impresa prescelta tra quelle presenti nella località
di riferimento.

L’utente ha la possibilità di scegliere tra diverse imprese quella che rispecchia al meglio le proprie esigenze. Esistono infatti diverse tecniche di derattizzazione capaci di porre fine a questo grattacapo. Risolvere questa situazione igienica in breve tempo è fondamentale. La presenza di colonie di ratti all’interno di abitazioni, giardini e luoghi di lavoro rappresenta infatti un grosso rischio per l’igiene, la sicurezza e la salute delle persone che occupano questi spazi.

Il Servizio Derattizzazione è indispensabile per evitare il rischio di diffusione e porre fine definitivamente alla fastidiosa presenza di questi animali, conosciuti per la loro capacità di trasmettere pericolose malattie.
Per assicurarsi che il servizio derattizzazione a Imola effettui un intervento mirato ed efficace, è molto importante concordare l’orario in cui l’impresa deve eseguire il sopralluogo. La fase dell’accertamento è fondamentale per la corretta valutazione della situazione e della metodologia più giusta da adottare. A tale fine si consiglia di fornire il proprio recapito telefonico e l’indirizzo esatto dei locali in cui deve essere effettuata l’ispezione.

Il Servizio derattizzazione a Imola offre l’opportunità di richiedere in un modo facile e veloce l’intervento di professionisti esperti nel luogo colpito dall’invasione di topi e ratti.

Per usufruire al meglio di questa prestazione ed evitare malintesi, si consiglia di chiedere conferma telefonica del giorno e dell’orario di svolgimento del sopralluogo previsto dal servizio derattizzazione a Imola.

Qualche informazione su Imola

Imola è uno dei più grandi comuni della provincia di Bologna, con i suoi quasi 70mila abitanti, ed è famosa nel mondo non solo per il turismo e per l’arte, ma anche per la presenza dell’autodromo, intitolato a “”””Enzo e Dino Ferrari””””, che ora non ospita le gare di Formula 1, ma in passato è stato teatro di avvincenti duelli con protagoniste proprio le “”””rosse”””” di Maranello.

Raggiungere Imola è facilissimo sia attraverso l’autostrada adriatica, che in treno, ed anche in aereo, dati i soli 30 chilometri di distanza da Bologna. Imola è anche una delle città della ceramica, con una importante Cooperativa, che produce pavimenti in gres porcellanato, ed è attualmente il gruppo “”””leader”””” in Italia in questo settore.

Tra le cose da vedere durante una visita a Imola, c’è sicuramente la Rocca Sforzesca, risalente al “”””Duecento”””” che al suo interno ospita sia un allestimento di ceramiche medievali di grande prestigio, che una collezione di rare armi antiche. Inoltre, si può passeggiare sui suoi “”””camminamenti”””” gustando un panorama a 360° che offre la visione sia dell’Appennino che della pianura che circonda la città. Molti sono anche i palazzi nobiliari che si trovano nel suo centro storico, che in gran parte sono aperti per le visite al pubblico. Tra questi il più suggestivo è sicuramente Palazzo Tozzoni, con le sue cantine nelle quali si trova una collezione di attrezzi e strumenti legati alla civiltà contadina; nei piani superiori, invece, si trovano degli arredi splendidamente conservati. Di grande interesse è anche il Museo di San Domenico, che si trova nel chiostro di un ex convento, quello dei Santi Nicolò e Domenico, situato vicino all’omonima chiesa. In questo museo sono ospitati sia la sezione archeologica del Museo “”””Giuseppe Scarabelli””””, che la Pinacoteca Civica nella quale si trovano opere di maestri di epoche diverse, come Bartolomeo Cesi, Innocenzo da Imola, De Pisis e Guttuso.

Tecniche casalinghe per tenere i topi a distanza

Prima di procedere all’analisi delle tecniche professionali utilizzate per derattizzare in modo sistematico intere colonie di ratti, chiediamoci se ognuno di noi può fare qualcosa per impedire che i topi si avvicinino alle nostre abitazioni.
Vuoi sapere se esistono rimedi naturali e poco invasivi per eliminare ratti e topi? Vai alla voce servizio di derattizzazione a Imola, troverai aziende che non utilizzano più i classici veleni chimici.

Esistono delle tecniche facilissime da mettere in atto che, se applicate con costanza, sono molto utili a impedire che qualche topolino arrivi nelle vostre case a turbare la vostra tranquillità. Voi le conoscete?

  • Tenete la casa sempre pulita;
  • conservate il cibo in contenitori a chiusura ermetica;
  • gettate l’immondizia negli appositi bidoni, evitando di lasciarli aperti;
  • i topi sono disturbati da alcuni odori, per questo può essere utile: coltivare la menta piperita nei bordi dell’orto o del giardino o posizionare sacchettini di foglie di menta nei possibili punti di passaggio della casa o della cantina; utilizzate la canfora, ma solo nei locali non frequentati da bambini; preparate una soluzione di olio, aglio e peperoncino da spruzzare nelle fessure critiche; utilizzate l’olio essenziale di eucalipto, come ulteriore e valido deterrente;
  • sigillate con la lana di roccia tutti i fori e le aperture della vostra abitazione;
  • acquistate un gatto da tenere in cortile;
  • evitate di mettere le ciotole con il mangime dei vostri animali domestici davanti all’ingresso,i topi sono particolarmente attirati dall’odore pungente dei mangimi.

Naturalmente questi sono rimedi blandi, efficaci solo per contrastare qualche topolino di campagna. Nel caso in cui questi consigli non si rivelino risolutivi è sempre possibile ricorrere ai diversi veleni per topi (da evitare se si possiedono animali domestici) o alle trappole meccaniche.

Ratti e topi invadono la tua casa, la cantina o il luogo in cui lavori? Puoi trovare imprese competenti a risolvere questo grattacapo alla voce servizio derattizzazione a Imola.

Tecniche di derattizzazione professionale

Per derattizzazione professionale si intende quella praticata da soggetti specializzati, che la esercitano sotto forma d’impresa e che sono in possesso dell’abilitazione conseguita frequentando appositi corsi di formazione.

Molte sono le imprese che, per rispettare l’ambiente e scongiurare rischi d’intossicazione, non utilizzano veleni, altamente tossici per persone e animali domestici, mentre altre ricorrono ancora a questi rimedi aggressivi.

Vediamo insieme quali sono le soluzioni che il mercato offre per risolvere il problema roditori.

  • Veleni e esche rodenticide: disponibili sotto forma di boccone, pasta o sfarinati, si rivelano particolarmente appetitose all’olfatto. Di solito agiscono dopo qualche giorno, provocando una lenta agonia a causa di inarrestabili emorragie interne.

Vuoi sapere quali imprese effettuato servizi di derattizzazione ecologica? Verifica alla voce servizi derattizzazione Imola e contatta le imprese elencate per un preventivo.

  • Ultrasuoni: questo sistema si basa sulla emissione di onde sonore ad alta frequenza emessi da piccoli apparecchi da attaccare alle prese di corrente di casa;
  • Ekomille: dispositivo elettromeccanico ecologico che attraverso l’utilizzo di esche naturali riesce a effettuare sistematicamente e rapidamente catture multiple;
  • Trappole a cattura multipla: non necessitano di un meccanismo di carica, perché dotate da un’entrata a bilancino, in questo modo il topo, quando entra, si chiude da solo all’interno dell’apparecchio senza possibilità di uscita. Consigliate in ambienti destinati produzione alimentare e farmaceutica e nelle zone in cui le comuni esche possono risultare pericolose o provocare disturbo.

Preferisci rimedi tradizionali di derattizzazione o prediligi sistemi meno invasivi? Rivolgiti al Servizio derattizzazione a COMUNE# per sapere quale può essere il più adatto a risolvere il tuo problema.

Storia ed evoluzione della derattizzazione

Le imprese di derattizzazione di oggi ricorrono a metodi innovativi per eliminare le colonie dei topi. Verifica alla voce servizio derattizzazione a Imola. Quanti però conoscono la storia di questa professione?

La pratica della derattizzazione di tipo professionale viene praticata per la prima volta nel periodo in cui emerge l’esigenza sanitaria d’impedire la propagazione di malattie pericolosissime come il Tifo e la Peste.

In Europa nasce così la figura professionale dell’acchiapparatti, che vede in un certo Jack Black, vissuto attorno alla metà del 1800 il suo massimo esponente. Inglese di nascita, questo signore pare abbia fornito i suoi servigi addirittura alla Regina Vittoria, tanto da essere conosciuto come l’acchiapparatti di Sua Maestà.

Le tecniche più utilizzate fino al XIX secolo per catturare i ratti prevedevano l’impiego di animali predatori (furetti, manguste, cani) o l’utilizzo di trappole meccaniche.

Nel corso del 1900 si fanno strada metodi più efficaci, che prevedono un largo impiego di sostanze chimiche, con poca attenzione all’impatto sull’ambiente.

Di recente sono sempre più numerose le imprese ricorrono a tecniche ecologiche, che impiegano ultrasuoni o apparecchi di cattura ecologici.

L’appartenenza all’Unione Europea ha fatto in modo che anche la normativa italiana sia più attenta alle ripercussioni che i veleni derattizzanti hanno sull’ambiente.

Requisiti sempre più stringenti sono previsti anche nei confronti di coloro che intendono esercitare l’attività di derattizzazione in via professionale. Chi intende fornire questo servizio deve infatti prendere parte a complessi corsi professionali ed essere in possesso di requisiti morali particolarmente severi.

Servizio di derattizzazione a Imola: dopo un attento sopralluogo potrai capire qual è la tecnica migliore da adottare per risolvere una volta per tutti il problema dei topi!

Quali sono le malattie che vengono trasmesse dai topi?

Sapete che le malattie trasmesse dai topi hanno provocato milioni di morti? Topi o ratti invadono i vostri spazi? Contattate il servizio di derattizzazione a Imola.

In passato topi e ratti sono stati portatori di epidemie di tifo e peste. Ricordate la peste bubbonica del 1630 descritta da Alessandro nei Promessi Sposi? Oggi topi e ratti non costituiscono più un rischio mortale per la vostra salute.

Adottare adeguate misure preventive è importante affinché le patologie minori trasmissibili da topi e ratti non rappresentino un pericolo per la vostra salute.

Vediamo insieme quali sono le malattie trasmissibili da topi e ratti:

  • Leptospirosi: meglio conosciuta come malattia dei topi, si trasmette attraverso l’urina, nel caso in cui venga a contatto con alimenti o piccole ferite e abrasioni delle mucose. I sintomi della malattia sono simili a quelli dell’influenza: febbre, mal di testa e vomito. Nei casi più gravi può provocare danni a fegato e reni, meningite e morte. Risulta molto pericolosa anche per gli animali domestici, che per questo motivo devono essere sottoposti a specifico vaccino.
  • Febbre da morso: si contrae, come intuibile, attraverso il morso del ratto e nel 10% dei casi può essere mortale.
  • Salmonella: anche questa malattia può essere pericolosa per i vostri amici animali. La trasmissione avviene attraverso cibo contaminato dagli escrementi. Provoca gastroenteriti gravi, anche letali.
  • Vermi: i parassiti dei topi che si trasmettono attraverso cibo contaminato dai loro escrementi.
  • Sindrome polmonare da hantavirus: anche questa patologia si contrae se si viene a contatto con l’urina o le feci dell’animale. I sintomi sono simili a quelli dell’influenza, con gravi ripercussioni a livello respiratorio, tanto da risultare fatali.

Proteggi la tua casa e i tuoi familiari dalle malattie trasmissibili da topi e ratti. Contatta il servizio di derattizzazione a Imola!